Archivio

Post Taggati ‘diario’

CANZONI DI LOTTA ( 2° Parte )

26 Marzo 2008 8 commenti


 

Canzoni di lotta

FISCHIA IL VENTO

L’aria di questa canzone della Resistenza Italiana deriva da un canto popolare russo. L’autore del testo si pensa sia il comandante partigiano Felice Cascione.

Fischia il vento
infuria la bufera
scarpe rotte
eppur bisogna andar
a conquistare
la rossa primavera
dove sorge il sol dell’avvenir.

Ogni contrada

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag: , , , ,

A tutti voi Auguro una Buona Pasqua!!

21 Marzo 2008 3 commenti

E’ Primavera….

21 Marzo 2008 23 commenti

Poesia di Primavera

Il pesco in rosa

Nessuno se n’è accorto,
ma, stamane, nell’orto
c’è di nuovo qualcosa:
un pesco in fiori rosa.
Pare vestito a festa.
L’Aurora, appena desta,
con un raggio dorato
l’ha come illuminato.
« Albero bello, chi
t’ha vestito così? »
« E’ stata, ieri sera,
la dolce Primavera ».

(Jole Colombini Monti)

Prosegui la lettura…

Perché un monaco Birmano fa più notizia di un maestro messicano o di un indigeno boliviano?

20 Marzo 2008 49 commenti


 

Perché un monaco Birmano fa più notizia di un maestro messicano o di un indigeno boliviano?
Una domanda rivolta anche ai Reporters Sans Frontières

Alla fine l’opinione pubblica mondiale  a potuto prendere coscienza che nell’antica Birmania ( ora denominata Myanmar ) c’è da più di venti anni una dittatura militare crudele.
Ha potuto farlo perché i mezzi di comunicazione di massa hanno sentito , finalmente , l’esigenza di far conoscere che migliaia di monaci buddisti erano scesi per strada , a protestare contro lo stato indecente di indigenza e violenza , nel quale la dittatura tiene il popolo di quella terra di civiltà millenaria e per questo è scattata una repressione sommaria che ha cominciato a far vittime , morti , feriti e reclusi .
Nonostante la Birmania vivesse questa realtà da tempo , tanto da aver visto insignire, già sedici anni fa , col Nobel della pace Aung San Suu Kyi , leader dell’opposizione al regime , imprigionata e poi costretta agli arresti domiciliari , l’informazione democratica occidentale non aveva dato mai troppo spazio a questa storia asiatica , non tanto perché la dittatura militare del Myanmar aveva buone relazioni con la Cina e , come è consuetudine affermare adesso , " la Cina ormai è meglio tenersela buona " , ma perché in realtà i più importanti partner economici , commerciali e strategici della giunta militare erano gli Stati Uniti e la Francia ,  ( con la Total , multinazionale del petrolio ) ed anche , fino a qualche tempo fa, l’Italia che , per trenta anni , con la Saipem , aveva partecipato alla costruzione del gasdotto di Yadana , un impianto che ha pochi eguali come causa di disastro ambientale e umanitario.
In quell’impresa , la Saipem aveva operato in joint venture con la famigerata Halliburton , allora guidata dall’attuale vicepresidente Usa Dick Cheney .
Non è un caso che Bush Jr , sempre pronto a lanciare anatemi contro stati "canaglia" o "comunisti" , colpevoli per lui di ogni illiberalità , si sia dimenticato di farlo in questo caso , e abbia scelto invece una dichiarazione ovvia di rifiuto della repressione .Forse era anche preoccupato di evitare polemiche sulla violazione dei diritti umani commesse , negli ultimi tempi , dai suoi militari e dai suoi funzionari di intelligence , oltre che dai legislatori che hanno approvato , con il Patriot Act , l’abolizione di ogni elementare diritto civile di un cittadino accusato di presunto terrorismo .

Prosegui la lettura…

Pensieri…

11 Marzo 2008 1 commento

 

Certo che "non" vergognarsi della propria malinconia è difficile in questa società, dove tutti sono pronti a giudicare ogni gesto , ogni pensiero , ogni scelta di vita che si fa..
Non so  perché nella maggior parte degli uomini c’è questa corsa frenetica ad analizzare e molto spesso puntare il dito e punire chi scelga si essere  se stesso sempre e comunque ..Infatti i più si adattano a gli altri e nascondono la propria essenza per non ferire, pur con scelte che dovrebbero riguardare solo la propria vita , atri si adattano  per non  essere bersaglio di critiche ,per non uscire dal gregge , per non tagliarsi la pelle con salate critiche  gratuite. ..altri invece , forse i piu ,  si adattano per non rischiare .
  Pur sapendo che si rinuncia a se stessi ,  gli esseri ,  sbagliando si adattano!
Per non parlare di quelli che si  adattano perché conviene…

Se mi guardo intorno infatti vedo solo tante fotocopie di esseri , che ragionano , si vestono , si muovono , tutti quasi allo stesso modo. Questo mi spaventa , mi turba. Burattini dentro un grande palcoscenico, manovrato , gestito , ridicolizzato.
Guardo , osservo … e nel gregge cerco quel bagliore che và contromano..per un confronto.

Alcune volte le luci sono lontane ma ne posso sentire il candore toccandomi  il cuore,
e la povertà il sentimento m’abbraccia quasi per ricordarmi dove stanno le cose veramente importanti..in mezzo ai sorrisi di quei popoli abbandonati e dimenticati  dal mondo ,in mezzo alla gente più semplice  che nonostante una vita di sacrificio  ha  ancora la forza di andare avanti…ma non vi fa male questo? Come può non fare male mi chiedo ..
Sono pazza a massacrarmi dentro, a torturarmi per questo grande senso d’impotenza?
Lo sentite voi questo senso d’impotenza che soffoca? Toglie il respiro? Mette vetro alle lacrime e ferisce?
Forse abbiamo sorpassato il limite ,il menefreghismo e l’egoismo padroneggia ,  forse non c’ è rimedio , ma se dovessi aver certezza anche di ciò , allora mi ucciderei.

  La gente non ama restare allo stesso piano di un altro ,non si ha più il senso del comune , il dividere le cose lasciando che esse rimangano quello che sono cioè "cose", materiale , che mai potrà compensare la grandezza e l’importanza del dividere invece dei sentimenti , degli attimi , del tempo , delle diversità , del dividere la vita con altre vite e gioire di ciò …
Ormai si  vuole sempre far vedere di essere migliori a d ogni costo..e la cosa più orrenda è che ormai si è convinti che essere migliori sia nel capitale più alto , nel lusso , nello snobbismo!!… Per quanto riguarda la gente  cattiva , quella non la metto allo stesso piano , ma nemmeno più in basso o più in alto , non la considero proprio  , parchè se il rispetto viene meno e se non si rispetta gli altri io non rispetto , non porgo l’altra guancia se mi schiaffeggiano ,certo se è il caso ti considero, ti do una sberla! …

Prosegui la lettura…

Casa Zapata Museo_Barumini_

4 Marzo 2008 1 commento

Casa Zapata_Museo_Barumini_

























Prosegui la lettura…

Parco di San Leonardo di Siete Fuentes_Santu Lussurgiu

4 Febbraio 2008 20 commenti

Cascata di S’Istrampu Des Sos Molinos Monte Ferru di Santu Lussurgiu

31 Gennaio 2008 3 commenti

I giorni della memoria…

28 Gennaio 2008 30 commenti


 

Proprio  oggi ho lasciato un commento in un  blog che parlava dei ricordi e del fatto che tutto scorre ..e pensavo che , per quanto molti cerchino di distorcere gli eventi passati io spero che non ci riescano  mai, grazie alla memoria di chi , li ricorderà per come essi siano veramente stati. Non si può dimenticare e non si devono   dimenticare le  cose che hanno fatto la nostra storia ,  perché, solo attraverso la  memoria di ciò che è stato , possiamo non commettere gli stessi errori e dare umanità, verità , significato e giustizia a quelli che sono stati gli orrori dello scorrere del tempo…
In questi giorni si è ricordato di ciò che i nazisti hanno commesso, quello che gli uomini hanno permesso, in Germania come in Italia, come in altri luoghi ,perché non fù solo colpa della follia di Hitler , erano molti i folli accanto , come molti erano gli indifferenti che peccavano anch’essi, perché non si è responsabili di tutto il male del mondo , ma lo si è di fronte ad esso… e la mia mente non riesce a tollerare ciò che è successo, non riesce a capire come si sia potuto arrivare a tanto , lo squallore più putrido , che abbassa l’uomo e il suo animo nel fuoco sotterraneo , non rendendolo bestia, perché le bestie sono più umane , ma annullando completamente il significato di uomo.. Oggi noi ,ricordando con tristezza ciò che è stato ,  dovremmo essere uomini nuovi e non dovremmo permettere che certe cose tornino ad appartenere al nostro genere,il cosi detto civile genere umano ,che di civiltà par mancare, in quanto  le guerre continuano ad esistere e così anche gli omicidi di persone innocenti sotto le bombe…la fame e altre male cose che servono solo al potere e alla ricchezza di pochi  e non hanno nulla a che fare con ciò che dovrebbe essere la vita degli uomini…Ma gridare ciò che è stato , ciò che è,  non è mai abbastanza per alimentare nelle coscienze un nuovo modo di porsi alla vita , che è breve per ognuno di noi ed andrebbe vissuta in pieno e nel modo più sereno possibile da ogni individuo.. ognuno ne ha diritto! Il mio pensiero è rivolto al collettivo ,al collettivo mi ha fatto pensare questa mattina la frase trovata nel post di cui vi scrivevo  che recitava così: " Costruttori clandestini di falsi ricordi che a volte migliorano la loro povera esistenza per qualche ora, ma possono compromettere la nostra per anni" nel leggerla si è fermato il mio tempo.. paralizzato dopo aver roteato furioso nel labirinto del mio cervello, senza scorrere , senza sospirare , senza battito…senza scorrere, nonostante si parlasse di un tempo che scorre. .. " Costruttori clandestini di falsi ricordi che a volte migliorano la loro povera esistenza per qualche ora, ma possono compromettere la nostra per anni"ripetevo…perché,  per quanto assurdo possa sembrare  in questi anni ,hanno cercato di infangare ciò che è successo  nei campi di sterminio , alcuni uomini ignobili ancora sostengono che molte testimonianze siano state bugie  , che non siano esistiti orrori simili , NONOSTANTE LE PROVE PROVATE!
Falsi ricordi che possono inutilmente cercar di imporre ad altri , ma non puliranno le loro coscienze marce , falsi ricordi manipolati a cui non si deve dare nemmeno il minimo spazio , perché iniziando oggi e continuando domani potrebbero cancellare quella memoria veritiera che appartiene alla storia,compromettendo le nostre esistenze.. quindi.. lungi tali cretinerie di fosse buie, che modificano il passato  per favor proprio, sia invece  ricordato, sempre e comunque  ai nostri figli ciò che fù, anche se la verità e di cruda natura  , scioccante e triste , in modo che un  orrore simile mai  venga ripetuto , tuteliamo il fatto che mai ne venga  ignorato o modificato il crudele  passato…
Certo , forse il post parlava più semplicemente della vita di un singolo e dei propri ricordi ,le proprie emozioni ,  ma ho letto qualche cosa in più in quella frase scritta  in un " non luogo" qualunque… ho letto qualcosa che non c’era? Chissà , ma che importa…

…eppure  , pur entrando nel singolo, pur entrando in un pensar individuale , potrei dire con assoluta certezza che  ,appartiene a me, e ne fa parte  il ricordo   passato degli uomini, come sono miei, i ricordi   dei momenti di quando ero bambina, vedere e rivivere il mio percorso sperando sempre che gli eventi abbiano creato in me una crescita morale…il passato degli uomini ed il mio mi accompagnano  per fondersi e formarmi , fusione che spero  mi permetta di non fare mai del male a nessuno e mi avvicini a gli uomini con dignità in modo che mai io debba abbassare lo sguardo.. …per me è molto importante seguire il bene , al di là di ogni credo, perché penso che sia visibile e non sia vero che esso alcune volte non si riconosce…bisogna guardare…guardare oltre..
..  metterò la mia forza e la mia buona volontà , ci proverò per non morire inutilmente.
Ci proverò…sempre… e mi piacerebbe svegliarmi domani e scoprire che un mondo migliore è possibile, basta volerlo.
Basterebbe che ogni singolo lo volesse per entrare in un collettivo comune fatto di vita e umanità.
Io ci credo.
succederà.
Se non ci credessi almeno un po’, sarei già morta.


Prosegui la lettura…

Parco Funtana Is Arinus

18 Gennaio 2008 4 commenti