Archivio

Post Taggati ‘amicizia’

Quanto vociferare, quante parole nel vento…

29 Aprile 2010 880 commenti

Quanto vociferare, quante parole nel vento
tutti parlano.

Tutti parlano,mentre
nessuno ascolta.

Così  sospiro un po’ di me sottovoce
per non disturbarti amico .

Perché tu possa sentire ciò che altri ignorano.

Lo faccio piano perché temo,
temo la poca considerazione .

Temo il  giudizio affrettato , la non curanza ,
temo quella mancanza che fa male.

Temo di scoprire anche in te ciò che più mi ferisce,
e che scopro a malincuore in ogni uomo.

Invece tu…
In silenzio e senza fretta,
attento, con passo felpato m’accarezzi.

E ora ,mi  sento meno sola e ti ringrazio.

Il dolore trova un briciolo d’amore.
E  la vita in questo giorno e meno buia
perché  ricevo un dono senza prezzo.

Perché  ascolti .

Bastava cosi poco.

Quel poco da molti negatomi
fatto di lacrime amare.

Quanto vociferare, quante parole nel vento
tutti parlano.

Mentre tu, amico ,ascolti e

lo fai con il cuore .

Nel frastuono della vita
ti domandi sempre come sto.

Scarto il mio dono senza prezzo
concedendomi ora  un sorriso più leggero.

( Silvana Sale)

11

Se tutti i blogger del mondo si dessero la mano…

14 Novembre 2008 4 commenti

Il disegno di legge ammazzablogger non è figlio di nessuno. Sarà forse figlio di puttana. Di padre ignoto e di madre incerta. Nato in provetta o per partenogenesi. Non una voce dei nostri parlamentari, a parte quella di Antonio Di Pietro, si è levata a favore della Rete. Eppure dovrebbe importargli qualcosa. Milioni di italiani ci vivono, la frequentano, discutono e INFORMANO.
Il disegno di legge è stato presentato da
Franco ‘Ricardo’ Levi. Levi è del PD. Il segretario del PD è Veltroni. O non sa nulla, come mi dicono gli succede spesso, o è d’accordo.
I veri giornalisti stanno in Rete, alcuni li conoscete, si chiamano
Ricca, Martinelli, Byoblu. Mi scuso per coloro che non cito, ma sono migliaia. La Rete esprime un Paese diverso. Se i lobotomizzati dalle televisioni e dal trio CorriereRepubblicaLaStampa si informassero in Rete, lo psiconano sarebbe ospite permanente di Putin in Siberia e Topo Gigio Veltroni una maschera del cinema.
La legge ammazzablogger non va presa alla leggera. Neppure in Cina hanno osato tanto. Se passa, la Rete scompare. Ho letto molti commenti che consigliano di spostare all’estero i blog o di registrarsi con un indirizzo .com, .net o altro, non soggetto alle leggi italiane come il .it. Perché dovremmo farlo? Lo facciano loro, con i loro siti di m..da. Sono anni che noi siamo le lepri e loro i cani. Che giochiamo in difesa. Ogni giorno una nuova porcata. E’ ora di cambiare musica. Mi sento una lepre mannara, con i denti a sciabola. E’ una bella sensazione. All’inseguimento invece che in fuga. Centinaia di blogger stanno mostrando la faccia, il nome e cognome, il loro indirizzo http con l’iniziativa "FREE BLOGGER". Sono loro il cambiamento. Non lo fermerete.
"Se tutti i blogger del mondo si dessero la mano…"

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag: ,

"Nuova Amicizia"

13 Marzo 2007 38 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag: , ,