Archivio

Post Taggati ‘africa’

Giornate da non dimenticare

19 Febbraio 2010 62 commenti

19-21 Febbraio 1937: Addis Abeba
circa 5-6.oo0 etiopi massacrati a casa loro dai fascisti italiani .

AFRICA

500.000  africani uccisi bruttalmente nelle guerre coloniali italian fasciste…………………

                                                                                                      Per info alcuni link :

1°link

2°link

col39_

Mitologia nordica e primitiva (2°Parte)

2 Ottobre 2007 34 commenti


   

MITOLOGIA NORDICA E PRIMITIVA     (2°Parte)

Alcuni miti africani.

La mitologia dell’Africa, delle Americhe e dell’Oceania è , come vi risulterà chiaro se pensate alle grandi differenze di religione e di costumi che corrono fra questi tre continenti , molto varia e complessa .
Lo studio dei popoli primitivi è una recente conquista della scienza : attraverso molte relazioni di viaggiatori e di missionari , gli studiosi moderni hanno potuto raccogliere informazioni e testimonianze preziose . Si tratta però , nella maggior parte dei casi , di informazioni non sempre precise ; si richiede perciò tutto un lavoro paziente di scelta e di minuzioso controllo.
Nel continente africano coesistono religioni diverse ( dall’animismo al manismo , al naturismo ) , ognuna delle quali ha propri miti e proprie caratteristiche leggende .
L’antichissimo popolo dei Boscimani , che vive nell’Africa sud-occidentale , crede nell’esistenza di un misterioso dio , chiamato Cagn , a cui è attribuita la creazione dell’universo ; solo le antìlopi conoscono la inaccessibile dimora del dio che è ignorata da tutti gli uomini .
Altri Boscimani vedono simboleggiato il dio Cagn in quello strano e misterioso insetto che è noto anche nel nostro paese col nome di mantide religiosa .
La luna , secondo un diffuso mito boscimano , sarebbe un sandalo del dio gettato in aria per illuminare le tenebre notturne .
Presso altri popoli , come i Massai , vive la credenza di un dio unico , Ngai , che si manifesta però in duplice forma : il Ngai nero , principio del male ,. E il Ngai rosso , principio del bene .
Il culto del dio supremo è tuttavia spesso soprafatto dal culto d’una serie infinita di divinità particolari che proteggono l’uomo o lo minacciano di continuo opprimendolo e costringendolo a complicate pratiche magiche che hanno lo scopo di allontanare gli influssi malefici .
La maggior parte dei miti africani riguarda la creazione del mondo e la vita dei primi uomini apparsi sulla terra .
Secondo le credenze dei diversi popoli , i primi uomini furono ricavati dal legno , dall’argilla , emersero dalle acque o uscirono dai termitai .

I Nandi raccontano che a Ndoroba il primo essere vivente si gonfiò una gamba , e dalla gamba uscirono un bambino e una bambina da cui ebbe seguito origine tutto il genere umano .
Anche la morte costituisce l’oggetto di numerosissimi miti : in genere gli dèi avevano concesso all’uomo una vita immortale , ma per equivoco o per errore del messaggero ( in genere un animale )
gli uomini non giunsero a comprendere il significato del messaggio celeste e non poterono in tal modo usufruire del dono degli dèi .

La mitologia delle tre Americhe.

Le tre Americhe  , cioè la settentrionale , la centrale  e la meridionale , abbelliscono e rendono , il più delle volte , misteriose le loro antiche fulgidissime civiltà con una fioritura di divinità , di spiriti maligni e benigni che danno vita a miti e a leggende di grandissimo interesse per gli studiosi moderni .
L’elemento essenziale e caratteristico  delle mitologie americane è il Totem  che dà luogo ad un culto che gli storici chiamano Totemismo.

Prosegui la lettura…