Home > Senza categoria > Mitologia_Il web dei miti_Altri Miti Ellènici_

Mitologia_Il web dei miti_Altri Miti Ellènici_

22 Maggio 2007


ALTRI MITI ELLENICI

IL TRACE ORFEO fu un poeta tanto tenero ed armonioso da incantare con le sue melodie le stesse Sirene , fattesi intorno , come già sapete , alla nave degli Argònauti per affascinarli . Tornato dalla spedizione del Vello d?oro , sposò la bella ninfa Euridìce e con lei visse nella ridente Tracia.
La loro vita era semplice e felice . Le selve , i ruscelli , erano il loro regno , dove Orfeo poteva , con la sua cetra miracolosa , competere con le melodie del cielo e della terra .

Ma tanta felicità non poteva durare.Un giorno un pastore , Aristeo , insegue la ninfa nel bosco . La giovane donna nell?affannosa corsa mette il piede sopra un serpe nascosto nell?erba . Un grido , e il bel corpo s?abbatte , i dolci colori della vita s?annebbiano sul volto soave . Nelle braccia del disperato sposo , Euridìce muore . Allora dalla bocca e dalla lira del vedovo poeta sgorga un tal empito di canto angosciato , che la natura n?è turbata , le bestie e fin le rocce si commuovono e fanno eco di gemiti ai lamenti del disperato vate ramingo .
Decide un giorno Orfeo , nella sua disperazione , di cercare Euridìce tra i morti e di tentare il cuore di bronzo del custode di essi. E scende nell??Erebo .
Mute e incantate ristavano le ombre nell?eterno crepuscolo , mirando il giovane che avanzava lento per sentieri mai battuti da uomo vivo, e faceva tinnire la cetra in tono lamentoso. Euridìce ! Euridìce ! gemeva il suo canto .
L?angoscia dei supplizi infernali , a quel suono incantevole , era sospesa : Cèrbero taceva e non s?udiva l?urlìo delle Furie. L?amore fece il miracolo . Plutone , impietosito , consentì che di tra la folla fosforescente delle ombre unapotesse , sui passi del poeta , riprendere il cammino della terra , su cui splendono il Sole e l?amore . Ma pose una condizione : che Orfeo non dovesse mai volgersi a guardare Euridìce , finché non fossero giunti entrambi alla luce . Duro impegno per un amante a cui par sogno aver strappato la sua donna alla morte ! Ma poiché ogni rifiuto voleva dire la perdita della felicità , Orfeo accettò quel patto . Per le scure vie dell?Oltretomba andavano in due , distanti l?una dall?altro,Orfeo facendo sforzi tenaci per non voltarsi .
Salivano intanto verso un sempre più intenso splendore . E Orfeo , che non udiva più i passi dell?amata sull?erba , si volse e guardò . Non vide che un ombra che svaniva , la quale si perdette come un fumo azzurrino . L??Erebo riprendeva per sempre la dolce preda ! Da allora Orfeo vagò come folle nelle selve , e il suo canto era mesto come un singhiozzo e lacerante come un grido .
Un mattino il suo corpo fu trovato smembrato in un bosco . Le Mènadi , fide a Bacco , rivale e nemico d?Orfeo , l?avevano dilacerato .
Il mito d?Orfeo adombra due realtà eterne : la virtù divina della poesia , che è capace di ridestare persino i morti ; e l?essenza di sogno delle cose desiderate , che , se vengono guardate troppo da presso, si dissolvono come nebbia .

La ninfa Eco

Vi sarà più volte capitato di dire a voce alta una parola e di sentirvela ripetere tutta o nella sua ultima parte . Non è un?altra persona che si prende gioco di voi : è un fenomeno acustico per cui il suono , riflettendosi contro un ostacolo , può tornare ad essere udito nel punto in cui fu emesso . Se poi il suono viene prodotto fra due superfici piane e parallele come le facciate di due case una di fronte all?altra . la sua eco può essere udita più e più volte . Questo fenomeno si chiama eco multipla . Nel cortile della Villa Simonetta , presso Milano , per citare solo un esempio , un colpo di fucile o di altra arma da fuoco lo si può riudire anche trenta volte .
E sapete perché questa parola pur uscente in oè femminile ? Perché è il nome di una ninfa , una ninfa orèade , ciò boschereccia , che personificava per i Greci il fenomeno dell?eco, parola greca che significava appunto <> .
Tutta la religione ellenica , come abbiamo più volte rilevato , spiega con le leggende , spesso divertenti e poetiche , i fenomeni naturali e li personifica nelle varie divinità maggiori e minori . Vi sono talora due o più leggende intorno ad una stessa divinità . Così avvenne per Eco .
Secondo una leggenda , ella incontrò sui monti il dio Pan e non corrispose all?amore da cui fu preso il dio della vita agreste , che rallegrava con la sua letizia gli animi di tutti i numi ( onde il suo nome , perché <> in greco vuol dire <>. ) Pan , irritato , lanciò contro di lei i pastori che la sbranarono : questi brani dell?infelice ninfa , dispersi sulla terra , cantano e risuonano lontano con l?eco . Altri vogliono che fosse stata punita da Giunone e condannata a non poter mai parlare per prima , ma a non tacere quando le si parlava e a ripetere le ultime sillabe delle parole che udiva .
Un?altra leggenda le attribuisce un amore infelice : si sarebbe innamorata lei , questa volta , perdutamente , di un giovane : Narciso .

Questi non volle saperne di lei e la povera Eco morì dalla passione e di lei rimase viva soltanto la voce .

Narciso

Ma anche il leggiadro Narciso non ebbe sorte migliore . Un indovino aveva detto che sarebbe vissuto fino a che non avesse visto se stesso .

Insensibile all?amore che ispirava con la sua deliziosa bellezza , fu punito per la sua crudeltà : in una caccia vide la propria immagine in una fonte , credete fosse una bellissima fanciulla , si tuffò nell?acqua per raggiungerla e affogò . Fu trasformato nel bel fiore che spunta ad ogni primavera in mezzo al tenero verde dei prati .

Ero e Leandro.

Sulla costa asiatica dell?Ellesponto viveva Leandro . Sulla sponda opposta Ero . I due giovani si innamorarono reciprocamente . Ogni notte Ero accendeva una fiaccola sopra una torre e Leandro traversava a nuoto l?Ellesponto .
Una notte , un gran vento spense la fiaccola e il giovane morì sfracellato contro gli scogli .
Ero , disperata , si gettò dall?alto della torre e morì anch?essa sugli scogli .
Questa vicenda d?amore e morte è narrata con molto garbo in un poemetto greco di Museo , vissuto nel V secolo d . C .
Il poeta inglese Lord Byron volle attraversare a nuoto l?Ellesponto per provare se era possibile , e vi riuscì .

Pìramo e Tisbe

Altrettanto infelici furono gli amori di questi due giovani assiri . Osteggiati dalle rispettive famiglie, dovevano limitarsi a parlare attraverso le fessure d?un muro .

Una volta fu loro possibile darsi un convegno lontano dall?abitato . Giunse prima la fanciulla , incontrò una leonessa e riuscì a fuggire . Ma perdette un velo che la belva strappò e imbrattò di sangue . Giunto poco dopo Pìramo , vedendo il velo insanguinato , credete che l?amata fosse stata sbranata . Disperato , si uccise . Sopravenne Tisbe e trovato esanime il giovane si trafisse con una spada . La scena si svolse ai piedi d?un gelso che impietosito mutò i suoi frutti da bianchi in rossi .
Pare che Shakespeare traesse ispirazione da questa leggenda per la sua famosa tragedia che s?intitola Giulietta e Romeo .

I Centàuri , mezzo uomini e mezzo cavalli .

Quando un uomo va molto a cavallo e sa cavalcare assai bene , sembra che l?uomo e l?animale forino un corpo solo . Da ciò ebbe forse origine la trasfigurazione di certi selvaggi abitati della Tessaglia che vivevano sempre in groppa a focosi destrieri e divennero i Centàuri , per metà uomini e per metà cavalli .
Avete letto o leggerete i due poemi omerici : in essi e descritta una delle più famose leggende intorno ai Centàuri : la lotta coi Làpiti . Le cose andarono così : i Centàuri furono invitati alle nozze di Piritoo con Ippodamia ; ma al banchetto , dopo aver troppo bevuto , si abbandonarono ad eccessi che suscitarono l?ira dei Làpiti e del loro re . Onde la lotta micidiale fra i due popoli , la centauromachia , finita con la sconfitta dei Centàuri .
Si vuole che i Centàuri suscitino anche la gelosia di Ercole quando questi fu ospite dal centàuro Folo : anche quella volta il vino non era stato estraneo alla contesa .
Capo dei Centàuri era Chirone , figlio di Saturno . Vivendo nei boschi imparò a conoscere le piante e le stelle . Si narra che egli sia stato maestro di Esculapio , Nestore , Peleo , Ulisse , Diomede e infine di Achille . Involontariamente ferito a morte da Ercole con un dardo intinto nel sangue dell?idra di Lerna , fu da Giove collocato nello Zodiaco ove forma la costellazione del Sagittario , una delle più belle e grandi dell?emisfero australe .

Le Amàzzoni .

Leggendarie donne guerriere , formavano nell?Asia Minore un loro stato . Quasi sempre a acavallo , erano armate di casco , di arco e frecce, di uno speciale scudo detto pelta a forma di mezzaluna , coperto di legno e cuoio , che divenne poi lo scudo dei fanti armati alla leggiera o peltasti . La loro regina Ippolita , o Antiope , sarebbe stata uccisa da Ercole che le voleva strappare il cinto donatole da Marte e desiderato da una sacerdotessa di Era .
Le Amàzzoni vennero in aiuto dei Troiani con la loro regina Pentesilèa .
Achille non avrebbe voluto combattere contro donne , ma esse attaccarono i Greci e furono vincitrici . Allora Achille accorse in difesa dei suoi .Assalito arditamente da Pentesilèa , la ferì mortalmente . Ma non ebbe dolore poiché Pentesilèa era giovane e bella , tanto che l?eroe greco s?innamorò di lei .
Le Amàzzoni invasero anche l?Attica per vendicarsi di Tèseo che aveva fatto prigioniera la loro principessa Antiope . Dopo un difficile assedio Atene fu liberata e le Amàzzoni dovettero rinunciare all?impresa .
Le Amàzzoni ispirarono molte opere d?arte : vasi , statue e bassorilievi .

( Continua?)

Tratto dall?ENCICLOPEDIA DEI RAGAZZI (Il libro dei miti _Arnoldo Mondatori Editore_) Stampato in Italia-Giugno-1956
_Proprietà letteraria e artistica riservata dell?editore Arnoldo Mondatori_

(Trascritto per il web da me ,Silvana ,avendo trovato questi racconti mitologici di particolare bellezza nella loro semplicità e trovandoli un buon spunto per ritornare a queste fiabe quasi dimenticate ai nostri tempi. Apriamoci a questo mondo .)

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,
  1. 30 Novembre 2013 a 0:12 | #1

    I was suggested this blog via my cousin. I’m not sure whether this publish is written through him as nobody else recognise such special approximately
    my problem. You’re wonderful! Thanks!

  2. 30 Novembre 2013 a 2:07 | #2

    Categories: Companies listed on the Toronto Stock Exchange Companies
    listed on NASDAQ Companies based in Vancouver Canadian brands
    Clothing brands Clothing companies Swimwear manufacturers Underwear brands Companies established in 1998 Sporting goods manufacturers of Canada
    Sportswear brands – Hidden categories: Articles containing potentially dated
    statements from 2007 All articles containing potentially dated statements
    Articles containing potentially dated statements from 2008.

    Before going further, it is important to know the difference between the two therefore a distinction is drawn
    below:Manufacturer Coupons as the name suggests are
    issued by the manufacturer and can be used at any store which accepts them.
    Makeover days are suitable for women (and men if you.

  3. 30 Novembre 2013 a 6:04 | #3

    Some experts relate these growths to sweat glands that are blocked, while
    some say they may be swollen pores. After talking with Jason for a few
    more minutes, the doctor finally examined him. They are just a natural characteristic of the body, the same way a mole or scar would be.

  4. 30 Novembre 2013 a 11:54 | #4

    But it will take 2-4 months to get rid of PPP using castor oil or
    tea tree oil. In the genital region and anus they
    are so-called genital warts. I’ll leave it to your imagination, but it’s a bad thing.

  5. 30 Novembre 2013 a 17:53 | #5

    Each of these factors is equally important in a muscle building program.
    In fact, lifting weights on a regular basis without getting enough protein from your daily diet
    can dramatically slow down muscle growth and even diminish muscle tone.
    The diet of an athlete is a bit different from the diet of an average person that does not participate in physical intense sport activities.

Pagine dei commenti
1 ... 4 5 6 827
I commenti sono chiusi.
echo '';